team building

Team Building sì o no?

Il ruolo chiave del Team Building nei contesti aziendali

 

Il Team Building assume un ruolo crescente all’interno delle aziende come strumento di creazione e consolidamento del team aziendale oltre che di mero accrescimento di una sensazione di partecipazione e di coinvolgimento di ogni singolo collaboratore all’azienda.

Sebbene possa sembrare facile svolgere l’attività di Team Building non è così.

Risulta, quindi, importante comprenderne significati ed implicazioni.

Il termine Team Building è oggi molto utilizzando nel mondo aziendale.

Se fino a 15/20 anni fa questo strumento era impiegato solamente in rari casi e da dirigenti aziendali lungimiranti che avevano maturato esperienze in aziende nordeuropee o americane, sta trovando crescente approvazione in Italia.

Il concetto di Team Building riguarda l’insieme delle iniziative a livello aziendale preposte alla creazione del gruppo e dello “spirito” di squadra.

Il Team Building identifica l’insieme delle attività, delle tattiche e delle azioni intraprese da un’organizzazione o dai suoi leader per costruire un team efficace. L’importanza di questa pratica si fonda sulla consapevolezza che nel caso in cui si riesce a sviluppare un team di successo aumenta anche la possibilità di avere successo nel proprio business.

Questo è rilevante indipendentemente dal settore merceologico in cui opera l’azienda dal momento che in presenza di persone performanti – che lavorano bene insieme – i risultati aumentano.

Sono queste le premesse che guidano in modo crescente le aziende ad investire nel team building [basti pensare che nel 2014 le aziende di tutto il mondo hanno investito ben 130 miliardi di dollari in vari programmi di formazione, alcuni dei quali si focalizzavano sul team building].

Affinché un gruppo possa essere definito “team” in un contesto aziendale, deve soddisfare determinati requisiti. Nello specifico, i membri del team devono avere:

  • Ruoli chiari e identificabili.
  • Uno scopo o un obiettivo chiaro e identificabile.
  • Le competenze e le risorse necessarie per soddisfare lo scopo sopra menzionato.
  • Una gerarchia di reporting e una chiara leadership.

Il Team Building aiuta a tal fine dal momento che aggrega persone con competenze diverse e complementari poiché è un vero e proprio processo con cui le organizzazioni guidano e consentono alle persone di riunirsi e formare un team coeso.

Alla base, il Team Building emerge la gestione delle persone in quanto ogni team è composto da due tipi di relazioni:

  • Le relazioni tra i singoli membri del team.
  • Le relazioni tra gli individui e il team nel suo insieme.

Si ricorda che il Team Building rende più fluide queste relazioni attraverso un mix di attività e processi.

In generale, il modo in cui le organizzazioni creano team può essere suddiviso in due categorie:

  • Azioni incentrate sui processi come lo sviluppo di protocolli di comunicazione, l’utilizzo di software di project management, ecc. Queste azioni possono essere definite “passive“.
  • Azioni specifiche come la partecipazione a giochi e attività di team building. Queste azioni possono essere definite “attive“.

I vantaggi del Team Building sono evidenti:

  • Aiuta i team a conoscersi
  • Sviluppa una migliore comunicazione
  • Identifica ed abbraccia ruoli e responsabilità
  • Migliora il lavoro di squadra
  • Migliora la risoluzione dei problemi e il pensiero critico

Si ricorda che man mano che si investe nella creazione del proprio team, si forniscono ai membri gli strumenti, la fiducia e le conoscenze di cui hanno bisogno per risolvere i problemi in modo efficiente. Il Team Building accresce le capacità creative, le capacità di leadership e mantenere il team motivato.

 

Condividi
Cart
Your cart is currently empty.