dispositivi medici

Safe Working – Io riapro sicuro

 

Contestualmente all’insieme delle misure delineate dal Governo per il supporto delle aziende nel processo di riapertura è stato emesso il bando Safe Working – Io riapro sicuro.

Il bando Io riapro sicuro è volto ad erogare un finanziamento a fondo perduto a supporto di tutte quelle realtà economiche che sono state costrette a chiudere sulla base di indicazione legislativa.

La misura ha ad oggetto tutte le spese – attuate dal 22 marzo – volte all’acquisto di:

  • macchinari per la sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali;
  • strumenti di aerazione, sia tramite apparecchi di filtraggio e purificazione dell’aria, sia attraverso l’installazione di sistemi di aerazione meccanica alternativi al ricircolo;
  • strumenti di igienizzazione per i clienti/utenti, per i prodotti commercializzati e per gli spazi che prevedono la presenza per un tempo superiore ai 15 minuti da parte dei diversi clienti/utenti, anche in coerenza con le indicazioni delle Autorità Sanitarie;
  • interventi strutturali o temporanei nonché arredi atti a garantire il rispetto delle misure di distanziamento sociale prescritte dalla normativa sia tra i lavoratori che tra i clienti/utenti;
  • acquisto di prestazioni e/o strumenti relativi al monitoraggio e controllo dell’affollamento dei locali;
  • acquisto di strumentazione atta a misurare la temperatura corporea a distanza (es. termoscanner all’ingresso degli esercizi):
  • sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali;
  • strumenti di comunicazione (segnaletica);
  • interventi formativi sulle prescrizioni e sui protocolli da adottare nell’ambito dell’esercizio di attività anche in complementarietà con le iniziative che saranno attivate da altri soggetti pubblici (es. INAIL). 

Entro fine maggio le autorità, chiariti i criteri di ammissibilità, di cui sopra darà indicazione anche della procedura per richiedere l’agevolazione.

Nello specifico il supporto è un fondo perduto che consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto fino al 50% delle sole spese ammesse, che è da intendersi fino al 60% per le piccole imprese e 70% per le micro imprese, subordinatamente all’approvazione del PDL 119 “Legge di Semplificazione 2020” che modifica l’art. 28 sexies della l.r. 34/1978.

 

Condividi
Cart
Your cart is currently empty.