Il ruolo delle nuove competenze

 

Sebbene molte volte sia sottovalutata, la formazione si caratterizza per un grado di importanza crescente a livello aziendale e manageriale, soprattutto per i profili meno junior.

Sulla base di questa evidenza, risulta fondamentale comprendere perché oggi, più che mai, sia importante lavorare sullo sviluppo di competenze nuove e approfondite.

L’attuale modello di business si contraddistingue per una dinamicità crescente ed inarrestabile che determina il delinearsi di una situazione in cui anche il “mondo” del lavoro subisce dei cambiamenti continui e repentini.

La digitalizzazione è in aumento a causa dell’affermarsi delle nuove tecnologie, piattaforme o metodi da imparare.

I cambiamenti a livello aziendale sono inarrestabili.

Devono essere gestiti e ottimizzati affinché un’organizzazione sia in grado di operare.

La formazione e l’aggiornamento diventano fattori imprescindibili per riuscire efficacemente a recepire le nuove tecniche.

Queste avviene per il fatto che suddette trasformazioni, molto repentine, non sono gestibili così come avveniva in passato.

Precedentemente la necessità di nuove skills e competenze aziendali portava all’attivazione di processi di ricerca e selezione di soggetti e di personale qualificato.

Oggi non è possibile assumere in modo continuo nuovi profili e la soluzione risulta la formazione delle risorse interne attraverso la creazione di percorsi specifici di formazione come skilling, l’upskilling e il reskilling.

Porre attenzione sul gap di competenze è cruciale anche se molto complesso ed è per questo che le aziende devono lavorare sul personale interno.

Lo skilling consiste nella formazione dei dipendenti attuali ed è volto a creare nuovi profili di lavoratori qualificati andando a limitare la necessità di reclutare nuove risorse.

Da non dimenticare che questa pratica favorisce la fidelizzazione dei dipendenti.

Per creare questa dinamica è necessario operare anche in ottica di reskilling, ovvero puntare sui dipendenti insegnando e sensibilizzando loro sull’importanza di svolgere ed approfondire nuove attività.

Da non sottovalutare il processo di upskilling che si delinea come le attività formative volte a riuscire a far crescere le conoscenze e le competenze degli individui [dipendenti] nello stesso ruolo, per riuscire a farli diventare i leader di domani.

 

Dott.ssa Francesca Rizzi

HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA?

Consulenza telefonica
e consulenza via email

Ottieni una consulenza telefonica o via email da un nostro consulente qualificato quando ti è più comodo.
29
PACCHETTO BASE
Consulenza telefonica
  • 20 minuti di consulenza
  • Prenotazione online
  • Scelta del giorno e dell'orario.
  • Nessuna attesa
49
PACCHETTO BASE
Consulenza via email
  • riposte scritte
  • invio documentazione
  • Prenotazione online
  • Nessuna attesa
RICHIESTA MAGGIORI INFORMAZIONI

Richiedi un preventivo gratuito

Contattaci tramite telefono [334 1695918], email [contact@consulenza-pranzo.it] o compila il form sottostante. In breve tempo comunicheremo via email il preventivo personalizzato.