Cedolare secca per gli immobili commerciali

Settembre 23, 2021by Dott. Fabio Corti

Un contratto di locazione commerciale ha una forma simile a un contratto di locazione a uso abitativo, ma è diverso nel contenuto. Nel contratto di locazione commerciale bisogna specificare dettagliatamente l’utilizzo dell’immobile, quindi la tipologia dell’attività che si intende praticare. 

Inoltre, la durata del contratto è di 6 anni oppure 9 nei casi di strutture alberghiere. Nel caso in cui il proprietario o il futuro affittuario ha la necessità di sottoscrivere un accordo più breve, bisogna aggiungere nel contratto due clausole specifiche:

  • durata breve del contratto, indicando la data di decorrenza e di fine;
  • motivo della transitorietà, in cui si specificano le motivazioni della durata inferiore rispetto a quanto stabilito dalla legge.

Il titolare dell’immobile ha la facoltà di non rinnovare il contratto dopo i primi 6 o 9 anni, ma deve dare delle giustificazioni valide, così come l’affittuario che ha la scelta di rescindere dal contratto. L’importante è la presenza di un preavviso di 12 mesi, nel caso di attività turistiche sale a 18 mesi.

La legge Finanziaria 2019, precisamente nell’art. 1, comma 59 della Legge 145/2018, ha reso possibile l’applicazione della cedolare secca anche per gli immobili commerciali. 

La cedolare secca è un regime facoltativo che permette di applicare un’imposta sostitutiva ai redditi da locazione di immobili, in alternativa all’imposizione ordinaria IRPEF. Inoltre, la cedolare secca sostituisce:

  • addizionali regionali e comunali;
  • imposta di registro;
  • imposta di bollo.

La cedolare secca per immobili commerciali è applicabile se il contratto di locazione è stato stipulato nel 2019, che l’immobile sia una categoria C/1 e che abbia un’ampiezza non superiore ai 600 metri quadrati. 

In queste circostanze, l’aliquota della cedolare secca è del 21%.

Nell’ipotesi in cui è stato sottoscritto un contratto di locazione commerciale durante l’anno 2019 e tale contratto aveva i presupposti per la scelta della cedolare secca, si ha la possibilità di continuare a trarne i benefici per l’intera durata dell’accordo, anche se in una o più annualità non si è avuto modo di sfruttarla.

Dott. Fabio Corti

HAI BISOGNO DI UNA CONSULENZA?

Consulenza telefonica
e consulenza via email

Ottieni una consulenza telefonica o via email da un nostro consulente qualificato quando ti è più comodo.
29
PACCHETTO BASE
Consulenza telefonica
  • 20 minuti di consulenza
  • Prenotazione online
  • Scelta del giorno e dell'orario.
  • Nessuna attesa
49
PACCHETTO BASE
Consulenza via email
  • riposte scritte
  • invio documentazione
  • Prenotazione online
  • Nessuna attesa
RICHIESTA MAGGIORI INFORMAZIONI

Richiedi un preventivo gratuito

Contattaci tramite telefono [334 1695918], email [contact@consulenza-pranzo.it] o compila il form sottostante. In breve tempo comunicheremo via email il preventivo personalizzato.